March 2010 Archives

Ancora non abbiamo dettagli disponibili, ma li avremo presto! Come nella migliore tradizione YAPC, la conferenza è una parte molto importante dell'evento ma, appunto, è una parte.

Attorno alla YAPC::Europe 2010 (Pisa, 4-6 Agosto) ruotano altri eventi:

  • Corsi (2, 3 e 7 Agosto). Questi sono tenuti da note personalità della comunità Perl, durano una giornata ciascuno, e forniscono la possibilità di approfondire aspetti del linguaggio e software specifici.
  • Hackaton e BOF. Si tengono usualmente ciascun giorno di conferenza (dopo le 18) e il giorno successivo alla conferenza stessa (il 7). Si tratta di incontri organizzati dai partecipanti stessi 8l'organizzazione mette solo a disposizione le aule, ove possibile), durante i quali si discute di vari argomenti o si lavora sul codice vero e proprio di specifici progetti. Le aule della conferenza quest'anno dovrebbero essere disponibili dalle 18 alle 23 (con copertura wifi) per hackaton e BOF.
  • Food and drink. Non manca di certo la parte più "leggera" (ma non necessariamente, poiché spesso alcune tra le conversazioni più interessanti ed utili prendono corpo in questo contesto). L'incontro la sera prima della conferenza è ormai un punto fisso delle YAPC, così come la cena dei partecipanti, ma ogni giorno c'è la possibilità di incontrare qualcuno sufficientemente "Perlish" in giro per Pisa.
  • Tour. Per chi non partecipa alla conferenza (amici accompagnatori, parenti, ...) stiamo cercando di fornire delle proposte per escursioni nelle città toscane, ricche di storia e fascino.

Bene, ora avete 4 motivi extra-conferenza in più per venire a YAPC! :-)

Molti moduli Perl sono, almeno da me, dati per scontati, nel senso che si utilizzano così di frequente che ormai sono come parte del linguaggio stesso. In realtà si tratta di interessanti progetti per semplificare le attività di ogni giorno, per i quali è opportuno scrivere qualche riga non solamente "celebrativa", ma utile a chi non li conoscesse.

Uno di questi moduli è Path::Class, di Ken Williams, utilizzato per la gestione dei file utilizzati da un'applicazione. Esso offre alcuni vantaggi rispetto alle funzioni core di Perl:

  • Un'unica API object-oriented per gestire file e directory
  • Path multipiattaforma - non serve più preoccuparsi del fatto che in Unix venga utilizzato lo slash (/) e sotto Windows il backslash (\) (grazie a File::Spec)
  • Metodi che semplificano lettura/scrittura di file
  • Metodi che semplificano l'attraversamento di un albero di directory
  • Vari altri metodi utili (ad esempio per capire se una directory si trova dentro un'altra)

La O'Reilly School of Technology ha reso disponibile la prima parte del corso di perl del Perl Programming Certificate.

In questa parte introduttiva vengono spiegate le basi del linguaggio, dai tipi di dati alle subroutine, dai loop all'accesso ai file esterni. Il corso, per accedere al quale basta un browser (e il pagamento della quota d'iscrizione ;-)) prevede molti aspetti pratici.

Se la qualità è quella che di solito si trova nei libri O'Reilly, ci sono buone possibilità che questo corso sia un buon modo per apprendere il linguaggio.

About this Archive

This page is an archive of entries from March 2010 listed from newest to oldest.

January 2010 is the previous archive.

April 2010 is the next archive.

Find recent content on the main index or look in the archives to find all content.

Categories

Pages

OpenID accepted here Learn more about OpenID
Powered by Movable Type 5.14-en