Jammin' Festival 2K5

| No Comments

Ehi!!! Sono stato al Jammin' Festival 2005 sabato e domenica scorsi (venerdì ho preferito saltare Vasco...). Festival grandioso, ecco qualche commento sulle band:

- Garbage: buono spettacolo come sempre... fondamentalmente schitarrate, ma la carica di Shirley fa sempre il suo.

- Green Day: grandi!!! Mezzo concerto e mezzo intrattenimento per il pubblico, sono state comunque suonate quasi tutte le canzoni di American Idiot e buona parte del vecchio repertorio. Armstrong è veramente divertente: ha "mostrato" la sua tecnica al pubblico tirando qualche accordo aperto in attesa di un'ovazione, ed ha anche chiamato qualcuno del pubblico sul palco a suonare.

- REM: forse il miglior concerto del week-end, a livello qualitativo. Strumenti di ogni tipo sono stati suonati magistralmente. A parte qualche pezzo del nuovo album, sono stati proposti quasi tutti i principali successi del passato.

- Mercury Rev: non li conoscevo, una discreta sorpresa in positivo.

- Billy Idol: l'eroe di domenica. Ero partito prevenuto nei suoi confronti (dopo tanti anni...) ed invece ha dimostrato un'eccellente forma e proposto un concerto semplicemente grandioso, con tanto di cover di Jump dei Van Halen.

- Velvet Revolver: l'unica band che non mi è piaciuta. Al di là del fatto che le canzoni del nuovo album fanno schifo (almeno secondo me), i Velvet Revolver sembrano un tantino fuori dal tempo. Slash, per quanto rimanga bravissimo, è un pezzo da museo idolatrato da un manipolo di fanatici (radunato ovviamente attorno a me) che chiedono a gran voce di essere posseduti da lui e lottano fino all'ultimo per accapararsi un pletro o una goccia del suo sputo. Tutto ciò va a discapito del cantante (ex Stone Temple Pilots), che è in buona parte ignorato in favore di Slash.

- Oasis: sarebbero stati gli unici a poter proporre un concerto qualitativamente paragonabile a quello dei REM, ma Liam è andato via quando era passata poco più di mezz'ora, dopo aver biascicato al microsofono qualche incompresibile parola nel dialetto di Manchester. Si parla di un calo di voce, ma c'è chi sostiene un attrito con qualcuno del pubblico. Il grande Noel ha continuato cantando lui qualche canzone, ma poi ha dovuto interrompere l'esibizione. Peccato.

Nel complesso, gran week-end.

A proposito di musica, sabato 25 Giugno suono a Budoia con le Girls on the Boardwalk. Non mancate! Se dovete portare ortaggi sceglietene di teneri.

Leave a comment

About this Entry

This page contains a single entry by Michele Beltrame published on June 18, 2005 9:55 AM.

802.11 Wireless Networks: The Definitive Guide, 2nd edition was the previous entry in this blog.

Case pictures is the next entry in this blog.

Find recent content on the main index or look in the archives to find all content.

Categories

Pages

OpenID accepted here Learn more about OpenID
Powered by Movable Type 5.14-en